20/11/2015 Sezze "Lo Splendore dei Supplizi" all'Auditorium Mario Costa

2356_big_splendore_dei_supplizi_sezze-2

Domenica 22 novembre, alle ore 18, la compagnia Fibre Parallele è in scena all'Auditorium Mario Costa di Sezze con lo spettacolo “Lo Splendore dei Supplizi”, di e con Licia Lanera e Riccardo Spagnulo, e con Mino Decataldo. Quattro storie costituiscono il quadro unitario di un presente schizofrenico: c’è la coppietta in crisi, un giocatore compulsivo di videopoker, la convivenza forzata di una badante straniera con un vecchio un po’ razzista un po’ infame e ci sono due operai che rapiscono un vegano per sfogare l’insoddisfazione di una vita che non ha più senso. Quattro castighi esemplari per quattro figure tipo del presente che viviamo: La Coppia, Il Giocatore, La badante e Il vegano.

Il tutto con con una forte vena ironica che è uno dei tratti distintivi di Fibre Parallele. «Se fino a non troppi decenni fa i peccatori venivano pubblicamente giustiziati nelle piazze, in un rituale macabro a cui i cittadini potevano partecipare con urla, sputi e imprecazioni, ora gli spettatori degli altrui supplizi sono altrettanto consapevoli ma silenti. Abitano nell’appartamento accanto o sono placidamente seduti in sala» 

“Lo splendore dei Supplizi” ha debuttato nel 2013 al Festival delle Colline Torinesi, che lo ha prodotto, ed è stato proposto con grande successo di pubblico e critica nelle più importanti rassegne italiane di teatro contemporaneo. Un'occasione imperdibile per il pubblico della provincia di Latina, che potrà vedere in scena una delle attrici emergenti più brave della scena contemporanea, Licia Lanera, vincitrice nel 2014 del Premio Ubu come miglior attrice under 35, il più prestigioso riconoscimento del teatro italiano.

LOGO MIXINTIME